martedì 20 giugno 2017

Senza pietà! Vigili multano famiglia in difficoltà costretta a vivere per strada




Pescara:

Una famiglia italiana di cinque persone alloggiava da ormai cinque giorni all'interno di tende poste provocatoriamente all'interno del giardino di Piazza Italia, proprio di fronte al Comune e alla Prefettura del paese.

La famiglia disperata, con un figlio ancora minorenne a carico, ha deciso di mettere in atto questa protesta pacifica, per spingere le istituzioni a riflettere sulla loro spiacevole situazione, trovando, magari, una soluzione, in quanto si dice, l'Italia è ancora un Paese "civile".

Ma tutto quello che hanno ricevuto fino ad ora è una vergognosa e disumana multa da parte dei vigili urbani perché, pensate, hanno calpestato l'erba...




Volete sapere perché la famiglia in questione non ha più una casa?



Non per debiti, ma perché la loro abitazione è stata considerata dal sindaco come "non più abitabile ed utilizzabile", in quanto successivamente alla costruzione dell'abitato era stato costruito un canale che causa perdite, allega in continuazione la loro abitazione!

I lavori di riparazione del canale spettavano al Comune come dichiara la coppia, ma questi non sono stati più fatti ed oltre al danno la beffa, la famiglia viene costretta ad abbandonare la propria abitazione. Il comune allora offre loro una casa popolare, dove però i muri sono zeppi di muffa e peggiorano le condizioni di salute del figlio già sofferente d'asma.

Dal loro rifiuto la famiglia infine viene lasciata a se stessa, in strada.


1 commento:

  1. Avete bisogno di un finanziamento bisogno di un prestito per rilanciare le attività della vostra azienda, per realizzare un progetto, rimborsare i vostri debiti, siete confrontati alle difficoltà finanziarie. Offerta di prestito disponibile per le persone serie che sono realmente nella necessità.. È semplice, veloce e senza costrizione. Un prestito vi impegna e deve essere rimborsati .Verificate le vostre capacità di rimborso.
    Email: daniele.avagliano1305@gmail.com

    RispondiElimina