venerdì 2 giugno 2017

CROAZIA: la polizia getta scudi e manganelli a terra ""siamo al servizio del popolo, non dei leader"



In Croazia è successo un fatto incredibile, un'atto di disobbedienza rivoluzionario, ma soprattutto un gesto simbolico di amore per l'umanità.

La polizia in tenuta antisommossa ha rifiutato di reprimere e picchiare i manifestanti, gli agenti sul posto hanno urlato, "siamo al servizio del popolo, non dei leader" ed uno alla volta hanno gettato a terra i loro scudi tra lo stupore della folla.








GUARDA IL VIDEO




"Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso."


"Il genere umano può liberarsi della violenza soltanto ricorrendo alla non-violenza. L’odio può essere sconfitto soltanto con l’amore. Rispondendo all’odio con l’odio non si fa altro che accrescere la grandezza e la profondità dell’odio stesso."

Gandhi 

4 commenti:

  1. Questo video non c'entra proprio niente con la Croazia. Informatevi meglio prima di scrivere qualcosa

    RispondiElimina
  2. non è in Croazia ma in Ucraina

    RispondiElimina
  3. È inutile non usare i manganelli e dire di essere con il Popolo se poi il giorno dopo si continua a proteggere sempre i soliti criminali . A mio avviso è solo un ordine venuto dall'alto perché una rivoluzione organizzata può mettere in ginocchio i criminali come in islanda che hanno cacciato i bankieri. Sono per l'amore e non la guerra, ma a volte serve anche la ribellione per mettere fine a una dittatura persistente e di dolore. I poliziotti devono decidere da che parte stare e se veramente sono con il popolo, devono arrestare subito i corrotti, altrimenti sono solo scene per placare una rivoluzione che può liberarli dalla schiavitù ed inganno se attuata in modo massivo, in fede e tenacia per un bene più grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in toto ...purtroppo noi italiani siamo buoni solo a scrivere si fb 😨😨😡

      Elimina