giovedì 27 ottobre 2016

Nell'antichità si sapeva come fermare i terremoti, in Italia avevamo i Dolmen e Menhir, ma poi la Chiesa li fece abbattere



Risultati immagini per Dolmen e Menhir


Nell'antichità si sapeva come fermare
i terremoti, in Italia avevamo i Dolmen e Menhir, ma poi la Chiesa li fece abbattere



I Dolmen e i Menhir sono tra i più antichi monumenti esistenti, databili addirittura al neolitico.

I più famosi dolmen e menhir del mondo si trovino in Irlanda, a Stonehenge, essi siano sparsi per tutta l’Europa, specie Occidentale, ma esistono molti esemplari anche in Africa e in Asia, legando terre lontane e culture agli antipodi, con un sottile filo invisibile che si snoda e si aggroviglia per tutto il Pianeta. 



Risultati immagini per Dolmen e Menhir
Sebbene la massima concentrazione di Menhir si abbia nell’Europa Occidentale, specie in Bretagna e nelle Isole Britanniche esistono diversi esemplari di Menhir anche in Italia. Sorprendentemente, la regione che detiene il primato della maggior concentrazione di Menhir, è la Sardegna con ben 100 Menhir sparsi su tutto il territorio.

Lo scienziato Ighina in un'intervista del 1990, ci diede preziose informazioni riguardo i Dolmen e Menhir:


"Di questi Dolmen e Menhir in Francia è pieno, 
avete mai sentito in Francia un terremoto?...
Da quando io son nato e ora ho 82 anni (1990) niente.

In Italia c'erano, gli hanno levati, 
per quello sono venuti fuori i terremoti... 
Queste cose sembrano fasulle, ma sono importantissime, 
perché seguono il principio del ritmo sole-terra."


Risultati immagini per Dolmen e Menhir
Perché in Italia queste costruzioni megalite vennero levate? Per superstizione, in quanto la Chiesa li considerava templi pagani e quindi diede ordine di abbatterli, non avendone mai compreso il loro uso.

In parole semplici, per spiegarlo anche ai principianti, Ighina diceva che questi megaliti, queste grandi pietre, erano state posizionate nell'antichità con lo scopo di riequilibrare l'energia magnetica terrestre (negativa) e quella solare (positiva), perché quando avviene un terremoto significa che c'è energia terrestre negativa in eccesso e questa accumulandosi sotto terra, da origine appunto ai terremoti.


Risultati immagini per valvola ighina
Così la sapienza antica inventò i Dolmen e Menhir, uno con lo scopo di accumulare l'energia solare e portarla sotto terra, l'altro con l'ovvio scopo di far fuoriuscire, attraverso l'enorme pietra a punta che punta verso il cielo, l'energia terrestre accumulatasi in eccesso, riportando così l'equilibrio.

Ighina da queste osservazioni, ne tirò fuori la sua famosa "Valvola dei terremoti", di dimensioni molto più ridotte, ma ugualmente efficace.

Per capirne di più sui terremoti e come fermarli, vi consigliamo di guardare questo video inedito dal minuto 38.00, quando Ighina parla di terremoti e di come è riuscito a fermarli:




Per approfondire l'uso dei Dolmen e Menhir per fermare i terremoti leggi anche: http://www.fortunadrago.it/2522/menhir-dolmen-co/


Risultati immagini per valvola ighina

56 commenti:

  1. non è la prima volta che si parla di questo , non è un segreto allora a chi serve di fare finta di non saperlo ?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gira gira l'aconomia....soldi soldi soldi tantissimo soldi e potere.

      Elimina
    2. Infatti dovrebbero fare qualcosa ma è come se gli piacesse proprio aspettare che arrivino i terremoti al posto di evitarli..

      Elimina
    3. Ideona: ricopriamo di dolmen tutta italia. Dopo i vari terremoti ricostruiamo anche loro... businesx2!!

      Elimina
    4. Stavo seriamente pensando: ogni mattina milioni di uomini si svegliano a letto. Ora:

      UOMO SDRAIATO + EREZIONE MATTUTINA = terremoto scongiurato!
      Si riproduce il modello dolmen, no?!
      Ecco perché la maggior parte degli eventi sismici avviene la notte!

      Fate girare prima che censurino!!

      Elimina
    5. bravo anonimo. ci sei arrivato, quando ti seghi la mattina stai scaricando la tua energia sessuale, stessa cosa fanno i menhir e la valvola con l'energia terrestre

      Elimina
    6. anonimo sdraiato, te non ne hai bisogno, dato che il cazzo dritto è quello di chi ti s'incula...

      Elimina
  2. Se è per questo non ho mai visto neanche un bidé in Francia, è colpa dei dolmen!!! Fate girare prima che censurino!!1!1!!11!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhahah !! Ti stimo fratello

      Elimina
    2. Se vai al hotel Ideal a juan le pin ad Antibes tutte le camere hanno il bide....

      Elimina
    3. si si certo,poi mettiamoci pure la "stupida" ironia italica e l'opera e' completa.

      Elimina
    4. Oppure noi abbiamo i terremoti per colpa dei bidè. Bisogna approfondire le ricerche

      Elimina
    5. è chiaramente colpa dei bidet

      Elimina
  3. i terremoti sono placche tettoniche che si scontrano la tettonica a zolle viaggia su tutto il pianeta. I megaliti di Stonehenge è una piattaforma per astronavi poi divenute per far tornare gli dei culto sacrificale e varie superstizioni..i molti megaliti non vadano confusi con quelli per le energie di sfogo..i vulcani sono sfiatatoi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma quali astronavi ma smettetela di dire fregnacce Stonehenge era un grande dolmen circolare

      Elimina
  4. http://www.earthquakes24.com/it/c_3017382.html sicuro che non ci siano terremoti in francia?

    RispondiElimina
  5. Magari non ci sono più perché crollati per colpa dei terremoti? Frequenti in Italia anche prima dell'avvento della chiesa cattolica. Mado', che ignoranza! La Sardegna NON è zona a rischio sismico!!!! Studiare geologia invece che romanzi di fantascienza no, vero? Troppo difficile...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frequenti i terremoti, non i dolmen... Pure prima dei romani. A proposito, magari le antiche popolazioni italiche le hanno eliminate prima i romani della chiesa. Così, per cronaca di informazione. Consiglio l'acquisto di un bel libro di storia a Natale. Prego.

      Elimina
    2. Io mi son fermato a "perche GLI hanno tolti". Questi hanno il sisma nel cervello 😂

      Elimina
  6. A. Ma come fate a fidarvi di uno che manco sa parlare? "In Italia c'erano, gli hanno levati"
    B. Come dovrebbero funzionare secondo voi sti cosi? Pesano e quindi tengono ferma la terra?
    C. "Di questi Dolmen e Menhir in Francia è pieno,
    avete mai sentito in Francia un terremoto?...
    Da quando io son nato e ora ho 82 anni (1990) niente."
    Forse perchè la francia non è un territorio sismico? forse eh...

    Siete davvero così dementi da credere a tutto? Ma siete in grado di usare la ragione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che il quello che non sa parlare , sa vedere bene , ignorare e pericoloso , sono gli ignoranti che ci mettono nei guai

      Elimina
    2. Anche il saper scrivere non vale, giusto? Ignorare come si usa il cervello è ancora più pericoloso, fidati.

      Elimina
    3. Homunculus, ma vai a fare in culus...

      Elimina
  7. Non è manco laureato sto tizio! è uno pseudoscienziato! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. neppure Leonardo Da Vinci era laureato, eppure...

      Elimina
    2. Ma ci fate o ci siete?

      Elimina
  8. I monumenti megalitici avevano altre funzioni...e in ogni caso Stonehenge è in Inghilterra, non in Irlanda.

    RispondiElimina
  9. Non credo che un sasso (per quanto antico sia) possa fermare un terremoto. Sicuramente la chiesa ha sbagliato a distruggerli (come a bruciare i libri e molto altro) ma dubito che sarebbe cambiato qualcosa a livello sismico, l'unica cosa che abbiamo perso è a livello storico-culturale.
    Troppe superstizioni in un solo articolo :-O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sai ascoltare , non dice che un sasso ferma la terra ma ha spiegato bene come scarica l'energia , se avessi mai usato una saldatrice capiresti che la luce ultravioletta che assorbi guardando la fiammata dopo poche ore la rigetti dall'interno , si che il organismo soffre , ma é l'energia che esce dall occhio che prima ha assorbito . Molto semplice , facevo il saldatore e non sono laureato .

      Elimina
  10. La penisola italiana, così come tutta l'area mediterranea, è una zona geologicamente instabile da molto prima che l'uomo esistesse (quindi anche i dolmen), ossia da qualche decina di milioni d'anni...quindi, indipendentemente dal fatto che i dolmen siano stati distrutti dalla chiesa (e sono d'accordo che abbia fatto malissimo, in quanto monumenti storici), non è che prima che fossero stati costruiti in Italia i terremoti non c'erano...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari non erano sufficenti o erano stati messi dove si cercava di rendere sicura la zona prescelta

      Elimina
  11. Terremoto o no ricordatevi il 4 Dicembre di votare NO al referendum.. Un saluto a tutti da Dolmen...ico :)

    RispondiElimina
  12. Trovatevi un lavoro vero, te e quel coglione di Ighina. Possibilmente qualcosa che non riguardi la scrittura.

    RispondiElimina
  13. Siete l'oscurità della ragione e del buon senso, frutto di un' epoca fortunata che ha dato voce e possibilità di comunicare anche a chi non aveva sufficienti capacità cognitive alla nascita per farlo. Purtroppo non riuscite neanche a vergognarvi. Peccato. Buon medioevo.

    RispondiElimina
  14. Per accettare ste cose bisogna avere una mente moooolto aperta..io ce l'ho!e a quanto pare anche i nostri antenati

    RispondiElimina
  15. Questi avvenimenti tragici fanno davvero male al cuore, è qualcosa di terribile.
    Ma queste teorie assurde non aiutano nessuno.
    Fa male, lo so, vedere quanta morte, quanto dolore c'è sulla terra. Facciamo tutti un respiro, facciamoci forza; impariamo la pazienza.
    Purtroppo,però, diffondere queste teorie ridicole non aiuta.
    Non servono dolmen, servono edifici antisismici. Combattiamo per avere quelli.
    Non possiamo, non dobbiamo fidarci di pseudoscienziati improvvisati.
    Facciamo tutti un bel respiro, facciamoci forza, e cerchiamo di costruire un mondo migliore. Ma con la scienza e la tecnologia, non con le trovate magiche.
    Un abbraccio a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Se ti riferisci a Ighina come a uno pseudoscienziato improvvisato o a un mago (quindi Marconi ?!), faresti bene a dimostrare che le sue macchine non funzionano. Mi riferisco a quelle che compaiono spesso nelle sue interviste, cioè quella dei terremoti e quella "delle nuvole". A proposito guardati l'intervista che gli fecero a Report nel 1997, facile da trovare.
      Ighina ha dimostrato che funzionano, ma purtroppo per noi lui ci ha lasciato da un bel pezzo e pare che le sue macchine siano state smantellate e chissà che fine han fatto...
      Questo comunque non va certo contro la costruzione di veri edifici antisismici!
      Alvise

      Elimina
  16. Scusate, ma chi ha detto che la Chiesa li abbia distrutti? Spesso venivano inglobati in alcune Chiese (ce n'è una a 50mt da me). Mi sembra che ogni volta che si vuole raccogliere consensi si debba andare "contro" quando un Papa come Urbano VIII è stato quello che ha salvato la storia e archeologia di Roma, città che stava smantellando persino il Colosseo. Per quanto riguarda le scoperte, non scarterei mai niente per principio, ma andrei a guardare piuttosto alle Macchine che creano o peggiorano i terremoti, ed è tutto, purtroppo vero...

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Allora, cominciamo col dire che sicuramente il nostro caro blogger che ha postato questo articolo, vedendo come ha terremotato la nostra bella lingua, sicuramente di menhir nelle vicinanze non ne ha.
    Ora cominciamo con porsi qualche questione. Mettiamo che i menhir impediscano i terremoti, davvero credete che culture che nel paleolitico a malapena resosi capaci di coltivare il grano, avessero delle conoscenze geofisiche così evolute da comprendere come mai avvenissero i terremoti e soprattutto come fermare tale processo, individuarne i punti focali e mettervi il loro macchinario anti-terremoti?
    In secondo luogo si parla di come la chiesa abbia distrutto i menhir presenti sul territorio italiano perché considerati templi pagani, dato che per secoli la chiesa ha comandato a bacchetta in tutta Europa mi chiedo come mai non ha fatto rimuovere i sopramenzionati menhir anche in paesi quali Germania, Svizzera, Inghilterra e Francia?
    Francia, si parla di Francia se non erro, ah si Ighina un personaggio senza alcun riconoscimento scientifico, cui dichiara nel 1990 che in Francia negli ultimi 84 anni non erano avvenuti terremoti.
    Innanzitutto posso capire che all’epoca egli non aveva un sistema di ricerca potente come internet, ma una rapida ricerca mi ha provvisto la lista dei ultimi eventi sismici in Francia (ecco il link wikipedia: https://fr.wikipedia.org/wiki/Liste_des_s%C3%A9ismes_en_France)
    Ora signori e signore, invece di continuare a fare disinformazione e fare il solito vittimismo all’italiana, prendete atto che vivete in un paese con rischio sismico estremamente alto e cominciate a costruire antisismico e adeguarvi all’antisismico e, magari in questo modo fra 500, 1000, 10'000 anni ci saranno culture che veramente spiegheranno come mai quel palazzo sta ancora in piedi.
    Nicolò Tartini

    RispondiElimina
  20. cominciamo dalla luna a chiederci come influenza l alta marea

    RispondiElimina
  21. le culture antiche non erano uomini con ascia e caverne.. purtroppo ancora siamo in pieno medioevo, sopratutto mentale poichè chi è scenziato riconosciuto ciò che dice al popolo è legge, mentre ciò che dice un uomo che tutta la vita ha studiato certi argomenti solo perchè non ha titoli riconosciuti è un pazzo.. che umanità di ritardati e primitivi che siamo, uomini come ighina dovrebbero essere riconosciuti tra i più grandi scienziati e studiosi di tutti i tempi.. ma tanto si sa che in un mondo malato i veri geni dalla mente davvero aperta spesso sono emarginati, bruciati al rogo, i loro studi bruciati spariti.. se solo la gente si svegliasse davvero basterebbe un anno e saremmo in un mondo meraviglioso senza nessun problema.. speriamo che ciò accada presto altrimenti affogheremo nella nostra stessa melma..

    RispondiElimina
  22. oh raga partita a paladins prima ke kensurino??11????1111?!?!?!?!?!

    RispondiElimina
  23. Andatevene affanculo pseudoscienziati stronzi del cazzo, i menhir ve li dovrebbero lanciare in faccia così magari rinsavite figliastri di troia ingorda.

    RispondiElimina
  24. http://weknowmemes.com/wp-content/uploads/2012/03/what-the-fuck-am-i-reading.jpg

    RispondiElimina
  25. Le cose che hai scritto fanno cagare tanto quanto la grafica del blog.
    Complimenti!
    Io chiederei qualche consiglio a Salvatore Aranzulla.

    Baci

    RispondiElimina
  26. A voi tutti commentatori anonimi di questo blog che imperversate nel scrivere ingiurie non state facendo altro che rendere un osanna a Satana in persona. Siete tutti degli adoratori del diavolo che perseverano nel commettere atteggiamenti pagani. Vi rintraccerò mediante l'ausilio del corpo della Polizia Postale e vi segnalo al parroco più vicino a voi cosicchè vi possa rieducare come si deve. Saluti a tutti, un devoto a Cristo.

    RispondiElimina
  27. IL SACCENTE
    Il saccente fu colui che studio degli anni senza capire niente
    e per convenzione di potere istruito di lauree fu insignito
    quindi pretese con arroganza di spargere la sua scienza come verità
    in evidenza della quale convinto assai costruì un palazzo e non crollo
    mai . BEATA IGNORANZA.

    RispondiElimina
  28. Bisogna precisare che Stonehenge non si trova in Irlanda ma in Inghilterra.

    RispondiElimina
  29. Terremoti in francia di magnitudo superiore a 5 negli ultimi 100 anni: 1935, 1967, 1980, 2006. Questi sono SOLO quelli di magnitudo 5 sul territorio francese. Ighina mi è simpatico però l'ha sparata, dai.

    RispondiElimina
  30. Il nostro gruppo è nata dopo molti rifiuti delle domande di credito ricercata dal pubblico da parte delle banche
    Siamo aperti a portare il nostro aiuto tutti i tipi di persone che vivono in Europa e che si trovano in un preoccupazioni finanziarie per l'acquisto di una casa, auto. creazione di un'impresa; gestione del debito, ecc., il nostro tasso è 2-3% secondo l'importo richiesto(2000 € à 10.000.000 €), abbiamo non solo richiedono una garanzia collaterale prima di concedere il prestito che volevamo solo essere sicuri della buona fede dei clienti.
    Per ulteriori informazioni, ecco il nostro indirizzo di posta elettronica: roy.renne1@gmail.com

    Signora ROY

    RispondiElimina