martedì 11 ottobre 2016

Dottor Hamer è davvero il mostro di cui i media parlano?



Dottor Hamer è davvero il mostro 
di cui i media parlano?


In questo periodo non si fa che parlare di dottor Hamer, ogni Tg, ogni giornale parla di lui come un pazzo, uno squilibrato che con le sue teorie fa morire le persone di cancro, ma è davvero così?

Tralasciando il fatto che dottor Hamer da anni è stato esiliato in Norvegia e quindi non può certo essere imputato della morte delle pazienti italiane morte in questo periodo, va detto anche che le sue teorie, al contrario di ciò che diffondono i media di regime, SONO STATE VERIFICATE più di una volta, come potrete sentire in questo documentario.

Non solo sono state verificate, ma sono state anche APPROVATE come davvero valide dai luminari della scienza, ma allora perché la Nuova Medicina Germanica è tutt'ora boicottata?

Perché un dottore che ha scoperto una cura a costo zero per il cancro è stato prima perseguitato, ha subito diversi attentati alla sua vita, è stato radiato dall'ordine dei medici, poi è stato imprigionato sulla base di false prove ed infine è stato esiliato a vita in Norvegia, fuori dalla sua terra natale?

Perché ora tutti i mezzi di dis-informazione "ufficiali" stanno portando avanti una vergognosa campagna atta a demonizzarlo, attirando su di lui l'odio della gente?

E' Dottor Hamer stesso a darci le risposte in questo documentatio "privato", dove Hamer appare tutt'altro che il mostro narrato da Tg e giornali...



8 commenti:

  1. ....e il puzzle è completo...grazie Daniele,questo articolo è oro!ti voglio bene....ciao da Ella78

    RispondiElimina
  2. grazie non conoscevo il dott. hamer e vorrei saperne di più sulla germanica heilkunde michiamo ignazio valerio ruffino l'anonimo e perchè non capisco bene di pc per semplificare l'invio del mio commento

    RispondiElimina
  3. quel criminale del nostro caro RE a questo signore ha ammazzato il figlio.....reo confesso ma massone non e' stato condannato

    RispondiElimina
  4. HANNO TOLTO IL VIDEO CON I SOTTOTITOLI IN ITALIANO..

    RispondiElimina
  5. L’AMORE CURA, LA NATURA GUARISCE...
    - Quando anima e corpo si incontrano –
    Oggi, grazie alla conoscenza, e comprensione delle 5 leggi biologiche scoperte dal Dott. R.G.Hamer, riusciamo a ricollocare il concetto di “malattia” nelle nostre vite e ad avere finalmente una visione d’insieme sulla connessione mente-corpo più ampia e precisa.
    Come ha dimostrato Hamer, la “malattia” è parte di un programma biologico sensato, e il suo manifestarsi è a valle di un processo bi-fasico che si esprime sempre in modo speciale e unico a seguito di uno shock (denominato da Hamer DHS – Dirk Hamer Sindrome) che in base al sentito emotivo provato in quell’istante attiva i o il programma fisiologico giusto e necessario a far fronte all’evento che coglie l’individuo in contro piede. Non c’è mente in quel frangente che possa controllare la situazione, c’è biologia, che gestisce il momento attraverso le strategie fisiologiche “vincenti” maturate e consolidate in miliardi di anni di evoluzione, e lo fa in modo automatico.

    Viviamo uno shock (DHS) e il nostro organismo entra in una fase di attivazione speciale (CA), durante la quale i pensieri e l’emozione provati si congelano fino a quando (CL) non ci si sente di nuovo al sicuro, entrando nella fase essudativa (PCLa) all’interno della quale i sintomi prenderanno il sopravvento con lo scopo di comunicarci: Ok ce l’abbiamo fatta! Ora recuperiamo. Superata questa prima parte il corpo verifica attraverso una crisi epilettoide (CE) - una sorta di “giro di boa” del processo - che tutto sia andato bene e continua il recupero nella fase cicatriziale (PCLb) tornando poi alla normotonia.

    Chi conosce Le 5 leggi biologiche sa che non rappresentano un nuovo metodo terapeutico, ne tanto meno un nuovo protocollo di intervento, ma può ritrovare l’ordine e il senso della connessione mente-corpo di ogni essere vivente su questo pianeta, donando alla coscienza la visione di un corpo intelligente che fa sempre le cose giuste. Se con la conoscenza delle 5 leggi biologiche riusciamo ad ampliare la nostra visione e comprensione della causa della malattia (la DHS), e il suo decorso biologicamente sensato all’interno del programma bi-fasico, riusciamo con un piccolo sforzo a comprendere anche che viviamo su un pianeta che prima di ospitare la vita nelle sue molteplici forme ed espressioni,è un'incubatrice di anime.
    Non esiste un'anima uguale all'altra.
    Siamo 7 miliardi? Bene allora siamo 7 miliardi di anime, ognuna delle quali ha preso forma incarnandosi in quel magico momento in cui uno spermatozoo incontra l'ovulo.
    E' in quell'istante che si manifesta il nostro personale Big-Bang, un’autentica esplosione vitale, ed è in quell'istante che si verifica la prima DHS, l'incontro tra anima e corpo, spiritualità e materia. Ciò che scaturisce poi, è la meravigliosa e stupefacente manifestazione della biologia, che non ha bisogno di essere guidata, ha tutto in sè, e non ha bisogno di nulla per perseguire la sua strada.
    Il contenuto emotivo, se così possiamo definirlo, di quello shock primordiale di ognuno di noi, io lo definisco AMORE.
    L'amore è al tempo stesso la causa e la soluzione dell'esistenza su questo pianeta.
    Le vite di ognuno di noi possono essere vissute in armonia con tutto ciò che esiste e ci circonda a condizione che quell'amore sia provato per se stessi e condiviso costantemente.
    In poche parole, in questo tempo e spazio, l'AMORE cura, e la NATURA guarisce.
    Federico Franco

    RispondiElimina
  6. Ho conosciuto il dott. Hamer da subito, dall'epoca dell'assassinio del suo figlio e ho seguito tutte le sue traversie persecutorie...! Ho sempre avuto un'ottima opinione di lui, dunque tutta la propaganda negativa dai media di regime... non lo ha incrinato minimamente ai miei occhi. Bravissimo Dottor Hamer

    RispondiElimina
  7. L'articolo è parecchio fuorviante nella sua frase in cui si nomina una 'cura a costo zero', e fa pensare che chi lo ha pubblicato non abbia letto niente di Hamer.
    Il metodo di Hamer e'un metodo DIAGNOSTICO, non di cura. La cura viene decisa dal paziente assieme al medico di fiducia, a partire dalle diagnosi della Nuova Medicina Germanica. La cura può quindi variare a seconda del background del medico a cui ci si affida.

    RispondiElimina